venerdì 31 maggio 2013

DEEP BLACK: mascara Get Big! Lashes volume boost waterproof Essence [Make Up]

Salve a tutti. Nuova review. Oggi vorrei parlarvi di un prodotto  della Essence che ho avuto modo di provare di recente. Si tratta del Get Big! Lashes Volume Boost Waterproof Mascara.

Della linea Get Big!Lashes ci sono tre diversi tipi di mascara: abbiamo quello volumizzante effetto ciglia incurvate che si presenta nella confezione argentata, poi abbiamo quello volumizzante nella confezione nera ed infine quello di cui vi parlerò oggi, la cui confezione è blu e a differenza degli altri due è anche waterproof.

Secondo quanto viene riportato sul sito della Essence, questo mascara dovrebbe dare alle ciglia un effetto volumizzante e garantire una tenuta perfetta senza sbavature in ogni situazione.

Sulla tenuta del mascara non ho nulla di negativo da dire, perché effettivamente ha una buona durata, non lascia fastidiosi grumi sulle ciglia e non sbava. Precisiamo una cosa: io non metto il mascara waterproof per poi tuffarmi in piscina e verificare se questo sia colato o meno. Però mi aspetto che una volta applicato abbia una buona durata e che non sbavi, perché può capitare una giornata afosa, o al contrario un acquazzone improvviso (che in questi giorni sta capitando di frequente), oppure può anche succedere che l’occhio di una persona sia piuttosto sensibile e quindi più soggetto a lacrimare.

Devo dire che è un buon mascara waterproof perciò solo per questo lo ricomprerei.
L’unica cosa che non mi ha fatto impazzire è stato l’applicatore.
E’ gigantesco. Credo sia stato fatto apposta per dare alle ciglia l’effetto volumizzante che promette il mascara. Peccato che tutto questo volume in realtà non ci sia.  Io penso sia dovuto al fatto che l’applicatore è troppo “ciccione”. E’ leggermente più grosso dell’applicatore del mascara I love Extreme , che al contrario regala alle ciglia un volume esagerato che a me piace tantissimo. Il Get Big! Lashes invece no. Per carità, curva molto bene le ciglia,le allunga un pochino,ma niente di che.

Mettiamola così: se cercate un buon mascara waterproof allora ve lo straconsiglio perché è davvero buono. Ma se oltre al fattore waterproof cercate anche l’effetto ciglia voluminose allora non credo che questo mascara faccia al caso vostro.
Come ho già detto, io lo ricomprerei solo perché dura tanto e non sbava. Ma se in futuro dovessi trovare un buon mascara waterproof in grado di garantirmi anche delle ciglia voluminose , allora farei volentieri a meno di questo mascara.

Vi lascio ora alcune informazioni:

Quantità: 12ml
Durata: 6mesi
Reperibilità: in tutte le OVS e Coin
Prezzo: intorno ai 2.50€

Bene, vi ho detto quello che penso anche su questo prodotto. Come sempre spero di esservi stata utile e vi abbraccio.

Alla prossima review.Ciao ^___^


Blackcherry

martedì 21 maggio 2013

Recensione "Il collezionista di ossa" di Jeffery Deaver [Book]


Ciao a tutti,
siamo tornate con una nuova review. Questa volta letteraria perché, come vi avevamo anticipato agli inizi, ci saremmo occupate anche di recensioni di libri sia belli che brutti…ovviamente a nostro parere perché i gusti sono sempre soggettivi.

Il libro di cui vorrei parlarvi oggi è “Il collezionista di Ossa” di Jeffery Deaver. Vi lascio qui di seguito la trama e poi vi dico cosa ne penso.

Trama: Rhyme, criminologo forense divenuto tetraplegico in seguito a un incidente legato a un'indagine, viene incaricato di scovare il serial killer che rapisce persone appena arrivata a New York e poi le uccide asportandone dei pezzi. Il killer lascia indizi criptici che, se decifrati in tempo, possono portare alla vittima successiva. Affiancato da Amelia, la poliziotta che sostituisce le sue braccia e le sue gambe inerti, Rhyme lavora per deduzioni logiche e capisce che l'assassino è convinto di essere il Collezionista di ossa, uno psicopatico degli inizi del secolo. Nella caccia all'uomo in lotta contro il tempo per salvare le vittime designate, Rhyme capisce che il killer in realtà vuole colpire proprio lui...

L’opinione che leggerete di seguito è la stessa che ho già rilasciato alla seguente pagina Facebook “Il topo da biblioteca" che vi consiglio di visitare perché è una pagina bellissima dove abbiamo la possibilità di condividere tutto quello che ci piace o no sui libri che leggiamo.

Ma ora torniamo alla review del libro.
Che posso dirvi? Il titolo è famosissimo , anche grazie alla trasposizione cinematografica con Denzel Washington e Angelina Jolie. Se avete visto il film,sapete già cosa aspettarvi….o forse no XD
Mi spiego :) Io ho visto il film diverse volte e penso che sia bellissimo;ti coinvolge fino alla fine. Poi c’è anche il fatto che io adoro Denzel Washington.Penso sia uno degli attori più bravi che ci siano. 
In questi giorni però mi è venuta voglia di leggere il romanzo e ho notato, fin dalle prime pagine, che è alquanto diverso dal film. A cominciare dal protagonista: come vi ho detto io adoro Denzel, però nel libro Lincoln Rhyme è in realtà un uomo bianco e ho notato che nel romanzo è più scontroso rispetto a come viene mostrato nel film.
Altra differenza abbastanza rilevante riguarda il cognome e l’aspetto della protagonista. Nel film ha le sembianze di Angelina Jolie e il suo cognome è Donaghy. Nel romanzo è una donna dai capelli rossi ricci (stile Julia Roberts se vogliamo), e il suo cognome è Sachs.
E altre piccole differenze che si notato pian piano che si legge il romanzo: nel romanzo ad occuparsi delle cure di Lincoln è un uomo,nel film invece è una donna. Poi c’è anche la situazione familiare del protagonista: nel romanzo viene specificato che un tempo era sposato, nel film invece i suoi unici familiari sono la sorella, il cognato e la nipotina. Diciamo che per queste piccole cose la storia non è che cambia più di tanto perché alla fine sono solo particolari.

La differenza più importante però riguarda gli omicidi. Ora qui non mi voglio soffermare più di tanto perché, se siete interessati al romanzo, vi rovinerei la sorpresa,però sappiate che la dinamica degli omicidi, il modo in cui vengono trovati gli indizi, l’identità dell’assassino, il motivo per cui commette gli omicidi non è proprio uguale a quanto viene raccontato nel film. Io penso che abbiano cambiato un tantino tutte queste cose perché dovevano far si che tutto rientrasse in due ore di film. Perché se avessero rispecchiato la trama del libro per filo e per segno il film sarebbe durato molto di più.

Con questo però non voglio dire che il libro sia brutto. Anzi è uno dei gialli più belli che abbia mai letto. L’ho letto in pochissimi giorni. Deaver ha davvero la capacità di incollare il lettore alle pagine dei suoi libri. Infatti ho già comprato il secondo romanzo dedicato alle indagini di Lincoln Rhyme e non vedo l’ora di leggerlo.

Con questo è tutto. Vi auguro buona lettura. Alla prossima recensione.

Blackcherry

THE PERFECT BASE: fondotinta Active Light Pupa [Make Up]




Nuova review dedicata ad un prodotto Pupa che io adoro.
Prima di iniziare però vorrei fare una premessa: nel post iniziale in cui presentavamo il nostro Blog dicevamo che ci saremmo occupate solo di prodotti low cost. Per quanto ci riguarda, non consideriamo il marchio Pupa proprio low cost perché siamo dell’avviso che i loro prodotti siano alquanto carucci. Con questo ovviamente non vogliamo denigrare la Pupa che è un’azienda che offre ottimi prodotti al pubblico. Diciamo che noi ci limitiamo ad acquistare pochi prodotti,essenziali di cui proprio non possiamo fare a meno. E, oltre a consigliarvi questi pochi prodotti vi consigliamo anche i negozi in cui potrete trovarli ad un prezzo più economico.

Detto questo, iniziamo subito con la review.
Il prodotto di cui vorrei parlarvi, è un fondotinta: si tratta del Fondotinta Active Light . Il prodotto si presenta nella tipica boccetta di vetro con il classico tappo dosatore per fondotinta liquidi. E’ disponibile in sei varianti di colore e la cosa più bella è che vi è anche la tonalità giusta per tutte quelle ragazze che hanno la carnagione molto chiara; questo è anche uno dei motivi per cui ho acquistato questo fondotinta, avendo io la pelle piuttosto chiara. E’ sempre difficile trovare il fondotinta adatto alla propria carnagione che non crei l’antiestetico stacco tra collo e viso.

Vi lascio qui di seguito l'INCI del prodotto:




Secondo quanto viene riportato sul sito della Pupa, il risultato che dovrebbe garantire questo fondotinta è una tenuta impeccabile, con zero difetti e un effetto nude per tutto il giorno. 
Confermo tutto quanto.

L’effetto è davvero naturale,proprio perché ha una consistenza leggerissima che praticamente non si sente sul viso,quindi non si rischia l’effetto mascherone. Un consiglio che vi posso dare è di non applicarlo con le mani (come spesso fanno alcune), ma di usare un apposito pennello per fondotinta. In questo modo il fondotinta si stende meglio e il risultato è ancora più naturale.
Ottima è anche la durata. Non servono ritocchi e non si rischia di incappare nel fastidioso effetto lucido. Ovviamente è consigliabile utilizzare una buona cipria opacizzante,però io sono dell’avviso che se già il fondotinta di suo tende ad ungere la pelle,non c’è cipria che possa aiutare ad opacizzare bene il tutto.

Parliamo ora di reperibilità e prezzi.
Sul sito della Pupa il prezzo consigliato per questo fondotinta è di € 18.90

Da OVS, da Coin e immagino anche nelle profumerie il prezzo è di €16.90

Da Acqua e Sapone il prezzo è di €14.90

Come vedete si tratta di pochi euro però diciamo che possono fare la differenza perché se chi come me si trova bene con questo fondotinta e vuole acquistarne un paio alla volta per non rimanere senza, da Acqua e Sapone alla fine pagherebbe solo €29.80 invece dei €37.80 che spenderebbe altrove.

In conclusione, questo fondotinta della Pupa è davvero ottimo. Ve lo consiglio! Io come sempre spero che questa review vi sia stata utile. Un abbraccio a tutti.  ^____^

BlackCherry


About Author

Footer