lunedì 30 novembre 2015

BRIGHT AND COLORFUL: Stylo Correttore Giovinezza Radiosa Yves Rocher [Make Up]




Buonasera  a tutti e bentornati sul blog. La review di oggi sarà sullo Stylo Correttore Giovinezza Radiosa di Yves Rocher. Sabato scorso dopo aver postato su facebook una foto nella quale mostravo i miei acquisti del giorno prima ,tra i quali vi era anche questo correttore, mi è stata richiesta un'opinione in merito a questo prodotto.
Ed eccomi qui pronta ad esaudire la richiesta. Premetto che questa review sarebbe arrivata comunque perchè è già la seconda volta che acquisto questo prodotto perciò penso di avere tutti gli elementi per poter esprimere un parere.

Cominciamo, come sempre, dalle solite piccole info.

"Scopri l'alleato per una pelle luminosa e dall'aspetto più giovane, in ogni occasione. Con un semplice colpo di pennello stendi la sua texture leggera e cremosa sulle zone d'ombra, per illuminare e uniformare immediatamente l'incarnato, grazie ai pigmenti che diffondono la luminosità. La texture si uniforma alla pelle, senza segnare i tratti, per un risultato omogeneo e una coprenza perfetta, per tutta la giornataLe tre tonalità si adattano perfettamente a tutti i tipi di incarnato.Immediatamente, i segni del tempo sono attenuati e il viso risplende di giovinezza."

Tre tonalità disponibili
01 rosé
02 beige
03 doré



Quantità:1,5 ml
Scadenza:6m
Prezzo: 14.95€


Ognuna di noi utilizza il correttore illuminante come meglio ritiene. Personalmente preferisco illuminare i punti strategici del viso con un correttore in polvere. 
Questo particolare correttore invece mi piace applicarlo solo ed esclusivamente nel contorno occhi. Copre molto bene le occhiaie e corregge eventuali discromie presenti sulla palpebra mobile. E' opportuno però precisare che la sua texture leggera non gli consente di coprire perfettamente le occhiaie evidenti. In quel caso è necessario applicare prima un correttore coprente e successivamente lo stylo correttore Yves Rocher. La texture leggera e cremosa combinata al finish luminoso dona allo sguardo un aspetto radioso e fresco senza creare le antiestetiche e fastidiose pieghette.

Io sono solita utilizzare questo correttore soprattutto durante quelle mattine in cui ho davvero i minuti contati. In pochi secondi uniformo la palpebra e copro le mie occhiaie, fortunatamente leggere, ma soprattutto riesco ad ottenere uno sguardo luminoso e "sveglio".

Molto carino e funzionale anche il packaging. Il pennellino integrato permette un'applicazione facile e veloce. Basta ruotare il fondo una, massimo un paio di volte per far uscire la giusta quantità di prodotto.

Questa è dunque la mia opinione su questo correttore che, personalmente, trovo ottimo. Come ho già detto, è già la seconda volta che lo acquisto. Credo che questo conti più di mille parole perchè se ci si trova male con un prodotto certamente non lo si riacquista. Vi pare? ^____^

Vi mando un grosso bacio. Al prossimo post.

BlackCherry



mercoledì 25 novembre 2015

Lipgloss 01 Roaring Red - Limited Edition All That Greys Essence [Essence Limited Edition]



Buonasera a tutti e bentornati sul blog. Come vi avevo annunciato questo pomeriggio sulla nostra pagina facebook, il post di stasera è dedicato ad un prodotto che ho acquistato proprio questa mattina. Si tratta del lipgloss Roaring Red della limited edition All That Greys di Essence. Qualora vogliate rivedere tutti i prodotti della collezione, vi lascio QUI il link al post in questione.

Qui di seguito invece potete vedere un paio di foto a luce naturale del lipgloss. 




Avevo già adocchiato questo prodotto un mesetto fa quando scrissi il post dedicato alla collezione. Dal vivo non mi ha affatto delusa. Ha davvero una coprenza elevata e un finish glossy che mi piace molto. Sono stata anche fortunata perchè era l'ultimo rimasto. Credo che stesse aspettando me. ^____^

Ed ora qualche piccola info tecnica.

Quantità: 6ml
Scadenza: 12m
Prezzo: 2.49€
Reperibilità: OVS, Coin, Upim, Tigotà


Spero di esservi stata utile. Vi mando un grosso bacio.

BlackCherry

lunedì 23 novembre 2015

Lotta contro il tempo - Marco Alfaroli [Book]



Buonasera e bentornati sul blog. La recensione di oggi sarà sul racconto fantascientifico  "Lotta contro il tempo" inviatoci dallo scrittore Marco Alfaroli.

SINOSSI:Riuscire a sconfiggere il Tempo, conquistando la vita eterna anche solo attraverso la propria discendenza, è il sogno di ogni uomo. E se proprio la vita eterna non si può viverla per intero, non è poi tanto male poterla gustare a balzi, dormendo un sonno criogenico in attesa di un futuro migliore. Forse può sembrare un sotterfugio per combattere quel subdolo nemico che è il Tempo, ma non per Leonardo Cavon. Nel 2068, lui sa di essere destinato a quella vita eterna a balzi e alla gloria, perché è l'inventore della prima capsula per l'ibernazione umana. Non gli importa che quell'invenzione gli sia costata il matrimonio e la possibilità di avere figli, perché la commercializzazione del sonno criogenico gli ha già dato la ricchezza e a breve gli permetterà di sostituire quelle perdite, facendolo risvegliare migliaia di anni nel futuro, così da assaporare i frutti del suo lavoro e la gioia di aver battuto il Tempo. Sono proprio questi i primi pensieri coscienti di Cavon al suo risveglio nella capsula conservata nel bunker fatto costruire sotto la sua abitazione. Non c'è stato alcun problema nel corso della stasi criogenica e, anzi, la macchina da lui inventata ha funzionato oltre ogni aspettativa, portandolo fino all'anno 7945. Appena riemerso in superficie, l'eccitazione iniziale per la possibilità di incontrare gli uomini di quel tempo viene sostituita dall'angoscia. Cosa diavolo è quel soffitto metallico, sorretto da colonne ciclopiche, che non permette di vedere il cielo? E le pareti lontane altrettanto gigantesche che racchiudono la città in cui viveva, ormai ridotta in rovine? E, soprattutto, dov'è finita l'Umanità? Per scoprirlo, a Cavon non resta che salire verso l'alto in quella struttura per Titani, utilizzando lo strano ascensore in cui si è imbattuto. Certo, non lo tranquillizza il fatto che sono più di 4000 anni che nessuno se ne serve...



Prima di iniziare, è opportuno fare una piccola premessa.Io con la fantascienza ho un rapporto piuttosto particolare. A livello cinematografico mi piace vedere film tipo Star Wars, Alien, Matrix... ma se parliamo di genere letterario ammetto che non mi fa impazzire. Sono davvero pochi i romanzi fantascientifici che sono riuscita a terminare e a farmi piacere. Tutti gli altri con me hanno avuto vita molto breve. Dopo questa introduzione positiva XD ,iniziamo subito a parlare di "Lotta contro il tempo".

Penso sia abbastanza evidente dalla sinossi che l'autore ha utilizzato un tema noto e già utilizzato da altri suoi colleghi. Io però non sono una che critica questo modo di fare di alcuni scrittori. Secondo me si può benissimo prendere l'idea di base per farne un buon libro. E' il modo in cui si sviluppa la storia che può rendere interessante o meno un romanzo. 
Ed è ciò che succede appunto in questo racconto, a mio parere, ben riuscito.
La sua pecca, secondo me, è che è fin troppo breve. In definitiva sono quasi 50 pagine e proprio per questo in alcuni punti tende ad essere troppo veloce e ad avere delle mancanze. Nonostante questo però è una lettura piacevole ed emozionante.
L'autore, grazie al suo stile scorrevole e mai noioso, riesce ad appassionare il lettore e a tenerlo incollato fino all'ultima pagina che regala un finale decisamente d'effetto.

Per una come me, che non stravede per il genere fantascientifico, aver apprezzato un racconto come questo credo voglia dire tanto. 


Il racconto è disponibile in formato cartaceo sul blog dell'autore, il quale è anche illustratore. Consiglio a tutti gli appassionati di Guerre stellari, Gundam e Goldrake di darvi un'occhiata.

Il Blog di Marco Alfaroli
I racconti di Marco Alfaroli

Qualora desideriate il formato ebook, è possibile trovarlo in tutti gli store online.

Amazon
Ibs
Kobo


Spero che la mia recensione vi sia piaciuta e vi sia stata utile.
Vi abbraccio.

BlackCherry










venerdì 20 novembre 2015

Domande Truccose 1° Puntata

Buonasera a tutti e bentornati sul blog. Stasera vorremmo porre anche a voi tre domande postate sulla nostra pagina facebook. 
Ogni giorno pubblichiamo post nei quali chiediamo pareri sia di make up che di letteratura e in questo particolare post vorremmo porre a voi le stesse identiche domande "truccose" per avere anche una vostra opinione in merito.



DOMANDA N°1

 1) Tralasciando correttore, fondotinta e cipria che sono prodotti che tutte noi utilizziamo quotidianamente, quali sono invece i due a cui non rinuncereste? Sia Lady8Dark che io non potremmo mai rinunciare al mascara. É un must. A differenziarci é l'altro prodotto. Io ad esempio non posso vivere senza blush. Avendo la pelle molto chiara da far invidia ad un vampiro ho assolutamente bisogno di un po' di colore.
Lady8Dark invece per attenuare le discromie della sua palpebra da zombie ha bisogno di un buon primer correttivo.
Adesso sapete che questa pagina e il relativo blog sono gestiti da due cadaveri. ^___^



DOMANDA N°2



L'eyeliner é uno dei prodotti più amati ma anche più temuti. Lady8Dark é un' amante dell'eyeliner liquido, io li amo tutti però per comodità prediligo quello in penna. E voi lo utilizzate? E qual è il vostro preferito? Liquido, a penna o in gel?



DOMANDA N°3



Il rossetto nero, se applicato correttamente, può essere un trend divertente da provare. É consigliabile peró prestare maggiore attenzione per non incappare in uno stile Halloween. Con il giusto equilibrio e aggiungendo un tocco di luce, si può creare un look molto grintoso ed elegante.
Secondo noi si può osare ogni tanto, magari per una serata particolare e non necessariamente Halloween.  
A voi piace? Lo indossereste nella vita di tutti i giorni o ritenete che sia un colore esclusivamente adatto per la notte di Halloween?


Fateci sapere dunque la vostra opinione e anche se apprezzate questo genere di post nel quale vi poniamo domande di vario genere. 
Un abbraccio a tutti.

BlackCherry & Lady8Dark





mercoledì 18 novembre 2015

Smalto 01 The Masked Ball - Collezione Merry Berry Essence [Essence Limited Edition]


Buonasera e bentornati sul blog. Il post di stasera è dedicato ad un prodotto appartenente ad una limited edition in vendita in questo periodo in tutti gli stand Essence. La collezione in questione si chiama Merry Berry e ho già avuto modo di mostrarvela in un precedente post di cui vi lascio QUI il link in modo che possiate avere una panoramica di tutti i prodotti. 

L'unico prodotto della collezione ad aver catturato la mia attenzione era lo smalto 01 The Masked Ball, un bellissimo viola scuro.



Prima di tutto chiedo scusa per lo stato non proprio splendido delle mie unghie. Non era previsto che applicassi uno smalto, l'ho fatto solo ed esclusivamente per mostrarvi lo smalto e la sua resa.
Purtroppo la luce artificiale non rende pienamente la vera tonalità del prodotto. Potrebbe sembrare un color vinaccia, ma vi assicuro che alla luce del giorno risalta un bellissimo viola scuro, proprio come lo vedete nella boccetta. Lo smalto inoltre è altamente pigmentato già alla prima passata.

All'interno della boccetta vi sono 8ml di prodotto. Il prezzo è di 2.49€.

Ci tengo a dire che anche gli altri smalti della collezione sono molto belli, ma il colpo di fulmine l'ho avuto solo con il numero 01. Sono contenta che non abbia deluso le mie aspettative. 
E voi avete già avuto modo di acquistare qualche prodotto della limited edition Merry Berry? Fatemi sapere.

Vi abbraccio.

BlackCherry

mercoledì 11 novembre 2015

Crimson Peak di Guillermo Del Toro [Film]



Buonasera e bentornati sul blog. La recensione di oggi non riguarderà nè un libro nè un prodotto make up, ma sarà su un film che Lady8Dark ed io abbiamo visto durante il weekend. Come avrete capito, il film in questione è Crimson Peak del regista Guillermo Del Toro.

Per rispetto nei confronti di chi ancora non ha visto il film, non spoileremo la trama, ma vorremmo condividere la nostra opinione su alcuni aspetti del film che ci hanno colpito sia positivamente che negativamente.

E' comunque opportuno capire di cosa stiamo parlando, perciò diamo un'occhiata al trailer.




Il film viene catalogato come un mix di generi tra horror e drammatico. A nostro parere, Crimson Peak è sicuramente drammatico, ma certamente non è horror. Pensiamo che il genere giusto per definirlo sia GOTICO, se mai dovesse esistere questo genere cinematografico. 
Se pensiamo ai film horror ci vengono in mente paura, atmosfere cupe, scene cruente e musica di tensione.

E' vero che vengono mostrati fantasmi e cadaveri, ma non vi è nulla di quella di quell'atmosfera paurosa tipica dei film horror.
Questo però non vuol dire che Crimson Peak non si possa apprezzare, anzi sono proprio i particolari a renderlo interessante.

A catturare immediatamente l'attenzione dello spettatore sono le scenografie e i costumi, entrambi curati nei minimi dettagli. Ogni elemento all'interno della scenografia  trova il giusto posto in maniera ordinata e precisa. E' stato interessante vedere come la stessa cura sia stata adottata anche per i titoli di coda.
Ottima la scelta dei costumi, soprattutto quelli delle due protagoniste. Da sottolineare il contrasto tra gli stupendi abiti di Jessica Chastain, gotici e retrò, e quelli più alla moda di Mia Wasikowska.

Ultima ma non meno importante è la colonna sonora. Il regista non ha voluto musiche cupe e ricche di suspense, ma ha scelto invece un ritmo più incisivo capace di evidenziare le scene più significative. Spettacolari, a nostro parere, gli assoli al pianoforte di Lucille.

Non può mancare, ovviamente, un piccolo giudizio sull'interpretazione dei protagonisti.

Mia Wasikowska/ Edith Cushing: le viene assegnato sempre il ruolo dell'eroina un po' ingenua e questo, secondo noi, tende ad oscurarla un po' facendola passare in secondo piano rispetto alle grandi attrici con cui si confronta. Con questo non vogliamo certo dire che non sia brava, anzi. Il talento c'è e speriamo che possa essere valorizzato di più.

Jessica Chastain/Lady Lucille Sharpe: indubbiamente spicca su tutti gli altri interpreti non solo per bravura, ma anche per la bellezza del suo personaggio. Elegante ed affascinante, ma allo stesso tempo inquietante con un solo sguardo.

Tom Hiddleston/Sir Thomas Sharpe: Tom è un attore che riesce a dare il meglio di sè in ogni ruolo. Il suo personaggio trasmette passione, sofferenza e amore. Purtroppo però risulta piuttosto debole e rischia di sbiadire, soprattutto se paragonato all'interpretazione della Chastain. Ma noi e molte altre fanciulle abbiamo saputo notare ed apprezzare un particolare rilevante: il suo spettacolare lato B.

Charlie Hunnam/Dott. Alan McMichael: non abbiamo nulla contro Charlie, davvero. Però ci spiace dirlo...il suo personaggio è davvero inutile. Praticamente lo si vede all'inizio e alla fine del film. Stop. Era proprio indispensabile?

Conclusioni finali: non è esattamente il lavoro migliore di Del Toro, specie se lo si paragona a "Il labirinto del fauno" ma è un film apprezzabile e godibile per gli elementi che vi abbiamo riportato. Non siamo molto cattive sulla trama perchè tendiamo a chiudere un occhio e ad essere obiettive sui pregi che questo film comunque ha.

Noi speriamo che la nostra recensione vi sia piaciuta. E voi avete visto Crimson Peak? Siete d'accordo con noi? Fateci sapere la vostra opinione.
Un abbraccio.

BlackCherry & Lady8Dark

venerdì 6 novembre 2015

High pigment wet and dry eyeshadow e palette KIKO [Novità KIKO]


Buonasera e bentornati sul blog. Oggi vorrei presentarvi una novità KIKO. Avrete capito dalla foto qui sopra che si tratta di ombretti. Ebbene si, KIKO ha ideato una nuova gamma di ombretti wet & dry ad altissima pigmentazione e a lunghissima durata; disponibili in 30 diverse tonalità e in 4 diversi finish: matt, perlato, satinato e metallizzato.
Vediamo queste fantastiche colorazioni.















L'ombretto è racchiuso all'interno di un pack semplice, moderno e funzionale con chiusura magnetica.

Ma non è finita qui. C'è un'altra novità riguardante questi magnifici ombretti e riguarda l'esclusiva palette vuota pensata per contenerne tre. All'interno vi sono
inoltre un doppio applicatore in spugna e uno specchio. La trousse è di colore nero lucido, semitrasparente nella parte alta per consentire di riconoscerne gli ombretti al suo interno. Perfetta da portare in borsetta.




Gli ombretti possono essere rimossi e riposizionati più volte per infinite combinazioni di colore e per personalizzare ogni look.

Ed ora qualche piccola info tecnica.

Ombretti
Quantità: 2g
Scadenza: 18m
Prezzo: 5.90€

Prezzo palette: 4.90€


Questo potrebbe essere tutto, ma non è così. C'è ancora una novità ^___^



Avete letto bene. Se acquistate, online o nei negozi, tre dei nuovi ombretti KIKO il quarto è gratis. Per ulteriori info vi lascio QUI il link al sito.

Stavolta siamo arrivati davvero alla fine. Non so voi, ma io trovo questi ombretti a dir poco magnifici. Penso che stavolta ci scapperà l'acquisto, cosa che non si è verificata con le precedenti palette magnetiche in quanto non mi avevano particolarmente colpita. 
In questo caso mi sento di fare davvero i complimenti a KIKO perchè ha pensato ad una palette semplice, pratica e funzionale. Non vedo l'ora di vedere questi prodotti dal vivo.
E voi cosa ne pensate? Siete rimaste stregate quanto me o preferivate le vecchie palette? Fatemi sapere la vostra opinione ^___^

Vi abbraccio.

BlackCherry


mercoledì 4 novembre 2015

Merry Berry - Essence [Limited Edition Essence]



Ciao a tutti e bentornati sul blog. Oggi parliamo di limited edition targate EssenceNatale si avvicina sempre più ed Essence ha in mente tante novità per noi, a cominciare da Merry Berry, una collezione che unisce le tipiche colorazioni natalizie come l'oro e il rosso e le mischia agli eleganti viola e vinaccia.
Vediamo tutti i prodotti nel dettaglio.



Eyeshadow


Ombretti altamente pigmentati, a lunga durata e dal finish metallico.
01 the perfect dress
02 the masked ball


Lipstick


La brillantezza sfida il matt. Questi tre rossetti ad alta pigmentazione
permettono di avere labbra in primo piano e offrono due finish differenti:
effetto shine per le colorazioni vinaccia e rosa, matt invece per il 
classico rosso.
01 let's the berry-tales begin
02 pink & perfect
03 red rocks


Highlighter


Per dare luminosità all'incarnato, la collezione offre questo splendido
illuminante dal packaging decisamente stellato, molto carino.



Scented Gold Dust Powder



La luminosità a Natale non è mai abbastanza perciò Essence ha pensato bene
di aggiungere questa polvere dorata, leggermente profumata e racchiusa
in un'elegante boccetta.


Nail Polish

Quattro tonalità che SPACCANO!!! Pigmentati, a lunga tenuta e dal pack
molto femminile. Sono già innamorata.

01 the masked ball
02 purple with purpose
03 pink & perfect
04 red rocks


Top Coat


Uno speciale top coat per dare un tocco d'oro al nostro smalto e far 
risaltare ancora di più la nostra manicure.


Hair Fragrance


Nessun accessorio stavolta, ma un prodotto speciale per i nostri capelli.
Il profumo,oltre a rilasciare una gradevole fragranza, crea uno strato
sottile di polvere d'oro che conferisce lucentezza e morbidezza.



Questi sono dunque tutti i prodotti della collezione che sarà disponibile 
nei mesi di novembre/dicembre. Avete adocchiato qualcosa di interessante?
Nel caso non l'abbiate capito, io sono innamorata degli smalti,
soprattutto del numero 01,ma devo ammettere che anche i rossetti sono 
interessanti. Sarà comunque l'impatto dal vivo a determinare l'acquisto.
Il più delle volte molti prodotti che si vedono su internet, appartenenti 
alle diverse case cosmetiche, appaiono a dir poco fantastici poi però dal 
vivo si rivelano una delusione. Mi auguro che almeno lo smalto 01 sia
uguale perchè mi ha letteralmente stregata.

Fatemi sapere ovviamente anche la vostra opinione.
Vi abbraccio. Al prossimo post.

BlackCherry

About Author

Footer