sabato 28 gennaio 2017

Nelson in cerca di una famiglia [I nostri amici a 4 zampe]



Buon sabato a tutti voi e bentornati sul blog.
Il post di oggi è molto speciale tratta un argomento a noi molto caro. Come ben sapete sia il blog che la nostra pagina facebook non trattano solo recensioni, shopping o rubriche frivole, ma anche argomenti seri. Uno di questi è l'adozione dei nostri amici cani, gatti, conigli....

Attraverso il nostro album "I nostri amici a 4 zampe", che potete trovare sulla nostra pagina facebook LA RIVINCITA DELLE RECENSIONI, cerchiamo di aiutare i nostri amici pelosi a trovare qualcuno che si occupi di loro.
Oggi in particolare parliamo di Nelson, questo dolce segugio di circa 2 anni.

Tutto ciò che chiede è una casa e qualcuno che lo ami.

Tutte le info su Nelson le potete trovare al seguente link UNA CASA PER NELSON.
Anche una semplice condivisione PUO' fare tanto.
Grazie a tutti.

BlackCherry, Lady8Dark, Plucked Angel

lunedì 16 gennaio 2017

We are...- Essence [Limited Edition Essence]



Buonasera a tutti e bentornati sul blog.
Eccomi qui pronta a parlarvi nuovamente di Essence, brand cosmetico che amo tantissimo. Nello specifico vi mostrerò i prodotti della trend edition We are... una collezione che, se tutto va bene, potremmo vedere anche qui in Italia il prossimo mese.
Non perdiamo tempo e vediamo subito tutti i prodotti nel dettaglio.



Velvet Matt Lipstick




Rossetto dalla texture cremosa e dal finish opaco per labbra in primo piano grazie ai tre bellissimi colori disponibili: borgogna, rosso e rosa schocking. 
Da notare inoltre il romantico, ma allo stesso tempo divertente, stick a forma di cuore.

MATITA LABBRA



Il modo migliore per contornare le labbra e far risaltare al meglio i tre rossetti appena visti? Semplice, con queste tre matite perfettamente combinate con i Velvet Matt Lipstick. 


CREAMY EYESHADOW



Conosciamo bene tutti gli ombretti in stick e ne apprezziamo la praticità. In questa collezione Essence ci propone due diverse tonalità, un grigio antracite ed un rosa cipria.

EYELINER LIQUIDO


Eyeliner dal colore nero intenso per creare un perfetto cat eye. Pratico e facile da applicare, l'eyeliner è waterproof e a lunghissima tenuta.


CIGLIA FINTE



Per uno sguardo da vera seduttrice la collezione offre un set di ciglia finte. Possono essere utilizzate durante il giorno per avere maggiore volume e la sera ma, qualora abbiate un'occasione speciale, potete tranquillamente impreziosirle con gli strass inclusi nella confezione.


BLUSH MULTICOLOUR



Blush caratterizzato da due diverse nuance rosate che, mixate tra loro, creano la tonalità perfetta per donare alle nostre gote un look fresco e salutare. Nulla però vieta di usarle anche singolarmente, la più scura come blush e la più chiara come illuminante.



NAIL POLISH


Immancabili, come sempre, gli smalti. La collezione offre tre tonalità altamente pigmentate e a lunga durata: grigio, rosa intenso e borgogna.


EAU DE TOILETTE


Una fragranza fresca e romantica caratterizzata da un mix di note floreali e fruttate. 


POCHETTE


L'accessorio pensato per questa collezione è questa simpatica pochette a forma di bocca. Non è grandissima, ma è stata pensata per portare con noi l'essenziale.



Questi sono dunque tutti i prodotti della collezione. Cosa ne pensate? Vi confesso che l'unico prodotto ad avermi conquistata è il rossetto borgogna, più che altro per la sua forma particolare. Non credo però che lo acquisterò dal momento che ho un rossetto della stessa tonalità e, guarda caso, sempre di Essence  ^____^
Voi invece avete adocchiato qualcosa di interessante? Fatemi sapere.Vi ricordo che, qualora la collezione dovesse arrivare anche in Italia, la vedremo da febbraio negli stand Essence presenti nei punti vendita Coin, OVS, Titotà, Lillapois, La Gardenia, Scarpe & Scarpe.

Vi abbraccio 

BlackCherry

sabato 14 gennaio 2017

Flamefrost - Insieme Controcorrente di Virginia Rainbow [Book]



Buonasera a tutti e bentornati sul blog.
Eccomi qui con una nuova recensione, ma non una qualsiasi. Oggi infatti vi parlerò di "Insieme Controcorrente" secondo capitolo della trilogia Flamefrost, scritta da Virginia Rainbow.
Prima di iniziare però è opportuno dare qualche piccolo suggerimento. E' il secondo libro, verranno necessariamente menzionati particolari presenti nel primo volume, ovvero "Due cuori in gioco", pertanto chi non avesse letto il primo libro della trilogia, fermatevi qui. Non andate avanti perchè incappereste in spoiler che, qualora desideriate leggere la trilogia, vi rovinerebbero completamente la lettura.
Se però desiderate avere qualche info in più sulla trilogia Flamefrost, vi rimando alla mia recensione di "Due cuori in gioco", che potete trovare QUI. Anche lì non vi sono troppi spoiler, perchè non è corretto nei confronti di chi ancora non ha letto il romanzo, ma una recensione semplice e chiara.


Detto ciò, iniziamo subito. Da adesso in poi si parla di "Insieme controcorrente".
Cominciamo, come sempre, dalla trama.

Trama: "Il rapporto tra Sarah e Gered è arrivato a rottura, ma nessuno può prevedere gli eventi che li porteranno ad avvicinarsi di nuovo. Una serie imprevista di difficoltà cambierà per sempre la vita di Sarah e porterà Gered ad affrontare il biasimo e il contrasto della famiglia. In una escalation di fughe rocambolesche e momenti di suspense, si dipana il destino dei due protagonisti. Dalle montagne innevate dell'Everest alle foreste dell'Amazzonia, dalle strade di Roma alle segrete della navicella madre, infine la loro strada sarà posta davanti a un bivio dal quale non è possibile fuggire."




Dove eravamo rimasti?


Proprio come dice la trama, il rapporto tra Sarah e Gered è arrivato ad un punto di rottura. Che i due si amino è più che evidente, eppure nonostante le parole d'amore e le manifestazioni d'affetto, al lato pratico il rapporto è piuttosto carente. Ricordiamo infatti che Gered e Sarah non si sono mai scambiati neppure un bacio e il motivo per cui non lo fanno ci è stato spiegato più che ampiamente. Questo motivo può essere racchiuso in quattro semplici parole: il bacio di Mor.

Onestamente posso capire perchè Gered non voglia baciare Sarah ma purtroppo il comportamento ambiguo del Principe Nero, passionale un momento prima e freddo l'istante dopo, non aiuta di certo Sarah che, non dimentichiamo, è completamente all'oscuro della vera identità del ragazzo.
Per lei Gered è un comunissimo essere umano, mai immaginerebbe di stare insieme ad un alieno.

In questo secondo romanzo dunque, Virginia ci regala molti più momenti di tenerezza, caratterizzati da una buona dose di tensione sessuale mai eccessiva o volgare.

Un altro "regalo" che l'autrice ci fa in "Insieme controcorrente" sono le risposte a molte delle numerose domande che ci eravamo posti nel primo volume "Due cuori in gioco".
Finalmente molti interrogativi diventano più chiari e ci permettono di avere una visione più ampia non solo dei protagonisti, ma anche dei co-protagonisti.

Se "Due cuori in gioco" era incentrato prevalentemente sulla storia dei vari personaggi, "Insieme controcorrente" tratta soprattutto dei rapporti creatisi tra di loro. Vi sono quindi amore, amicizia, fiducia, ma anche tanto odio e risentimento. 
Il romanzo è quindi un mix di azione, romanticismo, ma soprattutto colpi di scena. Sono principalmente questi ultimi a dominare l'intero romanzo.
Alquanto diverso è anche il tono narrativo usato. Qui non ci sono spazio per scene comiche e divertenti come Virginia ci aveva abituato nel precedente volume. Troverete infatti scene più drammatiche, alcune delle quali piuttosto violente che però non trasformano il romanzo in un thriller, anzi resta sempre una bella storia d'amore dai toni fantasy con qualche scena umoristica per smorzare la tensione.

Solitamente in una trilogia, il romanzo di mezzo funge quasi da intermediario e non sempre riesce a tenere testa al primo volume perchè o manca di qualcosa o viene riempito con parti messe così a caso che potrebbero tranquillamente essere evitate.
Virginia Raibow ha saputo dosare bene tutti gli elementi e a far si che "Insieme controcorrente" risulti un romanzo interessante, piacevole, avvincente, ma soprattutto all'altezza del capitolo che l'ha preceduto.

Confermo quindi quanto detto nella prima recensione: Virginia è stata una piacevole scoperta del panorama letterario. Anche in questo secondo capitolo conferma di gran lunga il suo talento grazie al suo stile fluido, mai noioso o pesante.

"Insieme controcorrente" può essere acquistato direttamente in libreria su ordinazione oppure online. Vi lascio il link di alcuni dei siti su cui è possibile acquistarlo.


Vi abbraccio e vi auguro una buona serata.

BlackCherry










mercoledì 11 gennaio 2017

Golden Globe 2017 - I look delle star [Parliamone]



Buonasera a tutti e bentornati sul blog.
Come ben saprete domenica 8 gennaio, al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, si è tenuta la 74ª edizione dei Golden Globe.
E' un appuntamento annuale a cui noi teniamo particolarmente non tanto per le vittorie o le sconfitte dei vari candidati, ma per goderci tutti i look che le varie star sfoggiano in questa occasione.
Anche quest'anno se ne sono viste di tutti i colori. Tra gli abiti che vi mostreremo vedrete eleganza, sobrietà, stravaganza, eccessi e volgarità.
Ma non perdiamoci in ulteriori chiacchiere ed iniziamo subito.
Abbiamo voluto dividere i look in quattro categorie: Eleganza e stile, Senza infamia e senza lode, Non c'era niente di meglio?, Cattivo gusto.




Eleganza e stile


Brie Larson


Abito semplice, ma allo stesso tempo molto elegante e di grande effetto. Ottima anche la scelta di trucco e acconciatura. Sicuramente una delle più eleganti della serata.


Vanessa Hudgens



Un abito aderente reso ancora più sexy dalla profonda scollatura posteriore. Non è molto semplice indossare un vestito del genere, ma lei ci riesce e lo fa molto bene.

Viola Davis


Il giallo è il colore che ha predominato in questa edizione e Viola Davis è una delle attrici che l'ha interpretato nella forma migliore. Il modello è estremamente semplice, ma spicca proprio grazie a questo colore così luminoso.
Meravigliosa.

Isabelle Huppert


Quest'abito è un mix di sensualità ed eleganza e questa splendida e fascinosa attrice francese lo porta divinamente. 

Naomi Campbell



Il profondo spacco potrebbe risultare eccessivo e volgare, ma noi non la pensiamo così. Il fisico statuario e il portamento permettono a Naomi di indossare tutto ciò che vuole. Non per niente è soprannominata la "Venere Nera". 

Sofia Vergara



Un pelino eccessivo, ma sicuramente adatto al contesto senza contare che Sofia può permettersi di indossare un abito del genere.

Evan Rachel Wood



Una delle più belle della serata. Tra tutte queste signore che hanno voluto scoprirsi, Evan ha voluto distinguersi indossando un meraviglioso smoking che la rende affascinante ed estremamente sexy.

Blake Lively


E' impossibile fare una critica estetica a questa donna. Il fisico ce l'ha ed è mozzafiato, il viso è meraviglioso e gli abiti che indossa sono sempre azzeccati.
L'unica critica? Blake non si mettono le mani in tasca, perchè rischi di sembrare Kristen Stewart e non gioverebbe alla tua bellezza.

Janelle Monáe


Quest'abito spacca. Oltre ad essere originalissimo, è molto divertente e Janelle lo porta benissimo.

Maisie Williams


Molto bella ed elegante, forse fin troppo. Per una ragazza di neanche 20 anni ci aspettavamo un look meno elaborato. Ciò non toglie però che l'abito le stia molto bene.

Kristen Bell


Kristen ci ha lasciate letteralmente a bocca aperta da quanto è bella. La profonda scollatura la rende seducente senza però risultare volgare.

Jill Soloway


Prima di iniziare a tirarci pomodori e uova marce, sappiate che siamo consapevoli che la celebre sceneggiatrice e regista statunitense, da sempre nota per le sue stravaganze e per i suoi look eccentrici, non rispecchia esattamente il termine di eleganza. Diciamo la verità: si è presentata in pigiama e scarpe da tennis, ma non potevamo non includerla in questo elenco. Ci vuole stile e coraggio ad essere differenti da tutti gli altri.


Senza infamia e senza lode


Caitriona Balfe


Molti hanno ritenuto quest'abito uno dei più brutti di quest'edizione. In effetti non è che spicchi in quanto a bellezza però, nonostante tutto, a noi il modello non dispiace affatto. Non possiamo dire lo stesso sull'accostamento di colori.

Meryl Streep


Purtroppo non è uno degli abiti migliori di Meryl senza contare che, secondo noi, questo particolare modello con tutte quelle pietre, la invecchia un tantino.
Alla signora Streep però si perdona tutto ed è sempre bellissima.

Michelle Williams



Michelle solitamente tende a non strafare e lo fa anche in questa occasione con un abito in pizzo combinato ad uno strangolino nero. Non ci fa impazzire, ma non per questo risulta mal vestita.

Emma Stone


Stella, stellina, la notte si avvicina... Poteva fare di meglio, ma non è poi così male. Accettabile.

Claire Foy



Quest'abito ci ricorda molto la versione rosa di quello indossato da Aurora nel celebre La bella addormentata nel bosco, solo che in questo caso c'è qualche strass in più, giusto due o tre. Niente di che però.

Nina Dobrev


Abito rosso e borsetta verde, sembra che per lei il Natale non sia finito. Tutto sommato è carina nella sua semplicità.


Chrissy Teigen


Quest'abito è già eccessivo di suo, il peplum poteva benissimo essere evitato. Peccato perchè un modello che le dona molto.



Non c'era niente di meglio?

Natalie Portman


Innanzitutto congratulazioni a Natalie per la sua seconda gravidanza, le auguriamo ogni bene. Il vestito però non ci è piaciuto per niente. E' vero che gli abiti premaman non permettono di strafare o altro, però poteva evitare l' abito monacale e soprattutto poteva optare per un altro colore.


Trace Lysette


Troppe trasparenze e troppi ghirigori. Con quelle curve bastava anche un abito semplice per non passare inosservata.


Emily Robinson


Forse ha scambiato la cerimonia dei Golden Globe con un raduno hippy. Chissà se ha trovato qualche altro figlio dei fiori tra tutta quella gente.


Sarah Paulson


Sarah in altre occasioni ha sfoggiato vestiti migliori. Questo, secondo noi, non la valorizza affatto e lo stesso possiamo dire della sua acconciatura.

Sophie Turner


Un mix di pezzi manco fosse stato creato dal dr. Frankenstein. Inguardabile.

Nicole Kidman


Da una dea come Nicole ci aspettavamo qualcosa di meglio di un lampadario.

Sarah Jessica Parker


Un vestito da sposa ad una premiazione? Per essere un'icona di stile, stavolta Sarah ha proprio sbagliato, in tutti i sensi.

Diane Kruger



Esagerata. Troppe righe, troppi strass e troppi accessori che tra l'altro non c'entrano nulla tra di loro e con il vestito.

Christina Ricci


Ma cos'è? Una cascata di strass rimasta incompleta. Fili che pendono e parti mancanti. Speriamo che durante la serata non si sia impigliata in qualcosa, altrimenti addio vestito.

Nikki Reed


Questa donna ha la fortuna di essere sposata con un dio greco, mr. Ian Somerhalder. Se riuscisse a trovare anche uno stilista decente sarebbe doppiamente fortunata.

Zoey Deutch


Avete presente quelle tovaglie di plastica con quei disegni pacchiani che si trovano al mercato? Bene, lei ne ha comprata una e ne ha fatto un vestito.

Jessica Chastain


Se quest'abito non avesse avuto quella pioggia floreale a lato sarebbe stato perfetto e avrebbe valorizzato ancora di più lo splendido décolleté di Jessica.

Zoe Saldana


Dopo le cinquanta sfumature di grigio ecco qui le cinquanta sfumature di rosa. Per favore, cerchiamo di essere seri e meno caramellosi.

Lily Collins


Oltre a farla sembrare ancora più cadaverica la invecchia un tantino, dato che sembra indossi la tenda ricamata della nonna. Attenta alle piante lì dietro, Lily.

Monica Bellucci


Che combini Monica? Un fisico pazzesco, una bellezza da 10 e lode e ti presenti con un abito capace di invecchiare chiunque? Per non parlare del trucco e dei capelli sciolti. Non ci siamo proprio.

Heidi Klum


Prima di tutto noi vorremmo capire che caspita ci azzecca ogni anno Heidi Klum ai Golden Globe. Secondo, sarà anche modella, stilista, esperta di moda finchè volete e si presenta con una specie di labirinto tutuato? Ma dai, non fateci ridere.

Kerry Washington


Quest'abito non ci piace e basta, ma soprattutto non capiamo il senso di quella specie di fiocchetto laterale.


Cattivo Gusto

Blanca Blanco


Praticamente si è presentata nuda con un abito che non si discosta più di tanto dal colore della sua pelle. Una delle tante convinta che più mostri, più risulti elegante. Mah

Le sorelle Jenner



Stesso discorso fatto poco fa. Non è che mostrando la mercanzia risulti sexy ed elegante, ma proprio no. Kendall tutto sommato può passare con quello spacco, ma Kylie proprio no. Lo spacco, la scollatura, le trasparenze, nient'altro?


Emily Ratajkowski


A nostro parere è lei a vincere il premio per il cattivo gusto. Questa foto parla da sola e non ha bisogno di ulteriori commenti.

Jessica Biel


Anche qui un insieme di cose che, unite tra loro, non portano nulla se non una grande confusione.


Questi sono dunque tutti gli abiti che hanno catturato la nostra attenzione. Saremmo curiose di sapere cosa ne pensate voi? Siete d'accordo con noi oppure avreste posizionato qualche nome in un'altra categoria?
Fateci sapere.

Un abbraccio.

BlackCherry, Lady8Dark, Plucked Angel 

About Author

Footer